Blackout 2.0
MV AGUSTA DRAGSTER
Nonostante la versione 2016 della MV Dragster ‘Blackout’ interpretata da Valter fosse sembrata già perfetta ed avesse fatto parlare di se fin dal giorno della presentazione alla stampa durante la fiera internazionale di Milano EICMA 2016, VSpecial ha deciso di rielaborare il design ed i componenti per presentare una nuova ‘Blackout 2.0’, pronta a sfidare la passerella e prendere il posto della versione precedente.;
GALLERY
Sono tante le novità da apprezzare su questa nuova Special: partiamo con la parte anteriore, quella che deve esprimere il carattere della moto prima di tutto il resto. Nuova piastra forcella in Ergal con attacco semimanubri integrato, aste in titanio e pulsantiera racing firmati Valter Moto Components. Come per tutti i modelli esclusivi VSpecial, nella piastra forcella superiore è fissata una piastrina numerata in titanio unica che certifica il numero seriale della Limited edition. Nuovo faro led anteriore con cover e una innovativa strumentazione digitale della I2M, anche per la visione posteriore con microcamera.
Gli steli hanno subito un trattamento con lavorazione PLC, curata personalmente dall’officina Cirafici. E’ stata montata una cover in carbonio con funzione di convogliatore d’aria per il raffreddamento di pinze come sulle moto da competizione e dischi freno Braking. I serbatoi dell’olio freno e frizione sono stati creati appositamente da VMC per questa Special, ricavandoli dal pieno in Ergal 7075.

Nella parte centrale sono state aggiuntedelle appendici aerodinamiche posizionate sui fianchetti. Le pedane Valter Moto Components hanno un sistema led inserito nei poggiapiedi, che comprende luce diposizione e stop ed integrano una pompa freno racing, eliminando così la pompa originale posizionata sotto il motore. La marmitta è stato completamente ridisegnata; tre scarichi reverse con sistema APS (anti pressure system) sono stati realizzati da Fresco specialista nella lavorazione della marmitte in titanio.

Nella parte posteriore della moto, l’intervento ha incluso addirittura il forcellone che è stato rinforzato e riverniciato. Per il monoammortizzatore è stato scelto il modello top di gamma di Bitubo. Il codino, a cui sono state aggiunte nuove appendici aerodinamiche, ospita una sella monoposto è una microcamera per la visione posteriore.
Non potevano mancare gli accessori Valter Moto Components come: il portatarga alla ruota con piastra in titanio e faro posteriore led, protezioni carter in alluminio, paratelai, manopole e protezioni leve. Tutte le parti in carbonio sono state sostituite da componenti realizzati con un’inedita nuova tipologia di carbonio pressofuso ad altissima resistenza, prodotti da Carbonvani.

La ditta Tecnoart Sersan si è nuovamente occupata della verniciatura di questa magnifica versione 2018 della Blackout che, come la versione precedente, di certo non passerà inosservata alla stampa ed agli appassionati del settore. I cerchi sono stati ricercati fra le eccellenze in questo campo e la scelta è ricaduta sulla JoNich, azienda che produce pregiate ruote a raggi esclusivamente ricavate dal pieno.;
 
  • Blackout 2.0 • MV AGUSTA DRAGSTER
  • Clockworkorange • SUZUKI VAN VAN
  • The greench • MOTO GUZZI V7 III STONE
  • The guardian • DUCATI XDIAVEL
  • Versus • MV AGUSTA TURISMO VELOCE

CONTACT US

rilascio il pieno utilizzo dei dati da me qui riportati dopo aver letto compreso in ogni sua parte l' informativa privacy così come previsto dal regolamento europeo GDPR 2016/679